martedì 31 marzo 2015

Combattere la mosca bianca con metodi biologici

Combattere la mosca bianca con metodi biologici
La mosca bianca è il parassita più diffuso nelle serre, per quanto non disdegni neppure le verdure coltivate all’aperto. Vive allo stadio adulto sulla pagina inferiore delle foglie e ne succhia la linfa: è molto piccolo (1-1,5 mm) ma la sua potenza distruttiva è data dal numero.
 

Spesso gli aleuroidi arrivano a ricoprire completamente la pagina inferiore delle foglie di qualsiasi ortaggio. La deposizione e la schiusa delle uova vengono favorite dalla temperatura alta. Spesso, all’aperto, gli aleuroidi si annidano tra le erbe spontanee di confine, pronti a invadere le coltivazioni all’arrivo della primavera. Una sola femmina può deporre fino a 500 uova.

Gli aleuroidi possono aggredire a migliaia le pagine inferiori delle foglie
 
 

La lotta è molto difficile e normalmente richiede l’uso di pesticidi appositi, poiché il corpo delle mosche bianche è ceroso e respinge qualsiasi prodotto a base di acqua o altri liquidi, come per esempio il classico macerato di ortica.

Una certa efficacia nella lotta biologica si può ottenere spruzzando una soluzione di prodotti saponosi (sapone di Marsiglia o detersivo per piatti) sciolti in acqua in ragione di 20/40 gr per un litro; l’effetto è solamente collante e si esaurisce non appena la foglia si asciuga.

Le mosche bianche, però, sono attratte dal colore giallo quindi una lotta più efficace si fa appendendo attorno alle piante delle strisce di cartone giallo spalmato di sostanza collosa (se ne trovano anche in commercio), a cui le mosche restano appiccicate.

 
 

NEW !!!

Tutte le novità le trovi sul sito dell'editore
www.ortoshop.eu
I libri e gli E-book di Coltivare l'orto

 
 
La lotta biologica alla mosca bianca si fa con le trappole cromatiche, cartoncini gialli ricoperti di sostanza collosa
 
 
Questo articolo ti è stato utile? Clicca su  "Mi Piace"
 
 
 
 

Nessuno può darti di più

Offerta a tempo limitato. Approfitta oggi

 
 
 

E-book
OFFERTA DEL MESE

Cogli l'attimo! Non perdere l'occasione!